Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Gara Amichevole Tiro con l'Arco da Caccia ad Olevano Romano

Gruppo FotoAltro grande successo tra le incantevoli e suggestive montagne dell’Appennino laziale dove si è svolta ad Olevano Romano (ROMA) in data 16.12.2018 la gara amichevole FIDASC di tiro con l’arco.
Organizzata dalla “ASD Arcieri cacciatori Prima” in collaborazione con la “ASD Arcieri del Picocco”, il percorso presentava 22 piazzole di tiro compresa la “piazzola speciale” una ricerca simulata delle sagome da colpire, un tiro a volo e due sagome mobili.
Favoriti dal sole ma con una temperatura vicina allo zero che ha reso suggestivo il campo gara, l’evento ha contato la presenza di 70 arcieri, di cui 17 donne. Arcieri giunti sin dal giorno prima da Salerno, come Angelo Sorvillo, e da Padova, come Simone Palmieri.
È stata fatta altresì la “classifica a squadre” composta da ben 12 squadre miste unite dalla voglia di gareggiare insieme.
60 inscritti non paper writer appartenenti al mondo FIDASC a significare l’enorme curiosità e voglia di provare una nuova disciplina di tiro con l’arco in una regione come il Lazio.
La gara, regolarmente iniziata alle ore 9,30 ed ultimata verso le ore 14,30 senza nessuna problematica ne intoppi, tiri tecnici e difficili con sagome mimetizzate perfettamente all’interno del bosco con particolari giochi di luce frutto della perfetta preparazione delle società organizzatrici.
Anche in questo caso, come in altre gare, quasi tutti gli arcieri a fine gara sono rimasti entusiasti dalla particolarità della “piazzola speciale” che emoziona nella sua ricerca delle sagome nascoste ed esalta le doti arcieristiche del tiro istintivo, la frase ricorrente degli arcieri presenti era “Come devo fare per tesserarmi e quando c’è la prossima gara ufficiale?”.
Alla fine della gara, dopo un ringraziamento da parte del presidente della “ASD Arcieri del Picocco” alla Federazione, sono state effettuate le premiazioni con premi per gli individuali e le squadre, premi bellissimi realizzati a mano da un componente della compagnia.
Un brindisi finale tra tutti gli arcieri presenti ha sottolineato la bella riuscita della manifestazione, grazie alla straordinaria disponibilità e bravura della società organizzatrice.
Arcieri entusiasti, a significare che è stato nuovamente centrato lo scopo di far conoscere e apprezzare la Federazione e la tipologia di tiro con l’arco da caccia.