Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

La Squadra Italiana ha conquistato il BRONZO al Campionato del Mondo di English Sporting

WhatsApp Image 2018 07 02 at 09.38.50Tiratori Fidasc, ancora un bronzo ai mondiali di English Sporting in Inghilterra

In occasione di un mondiale che ha registrato la partecipazione di oltre 1500 tiratori, è stata ancora una volta la compagine “Open” formata da Giuseppe Calò, Enrico Lugli, Alessandro Gaetani, Giacomo Mori e Paolo Arcangioli, a salire sul podio del Mondiale C.P.S.A. (Clay Pigeon Shooting Association), svoltosi nella suggestiva e prestigiosa cornice del campo di tiro E. J. Churchill in Inghilterra.

La squadra Azzurra ha confezionato uno score complessivo di 806 piatti su 1.000, piazzandosi subito alle spalle dei mostri sacri di questa specialità, Inghilterra e USA.

Ottimo quarto posto per il team “Veterani” (Gianfranco Bizzieri, Marco Pagliaccia e Mario Claudio Ruberti) che ha mancato il podio dei Veterani per soli 7 piattelli, con un punteggio totale di 464 (su 600) mentre la squadra del Galles, terza classificata, marcava uno score di 471.

La delegazione Azzurra della Fidasc era guidata dal presidente Felice Buglione, componente della squadra “Super Veterani” (Otello Bonaiuti, Felice Buglione e Sauro Valentini) che si è piazzata al quinto posto fra la Scozia e l’Irlanda.

Entro le prime sei nazioni si è classificata infine anche la squadra delle “Lady” (Simona Sestini, Ana Cecilia Petagine e Sabrina Martelli) mentre lo Junior Francesco Spini si è piazzato in 24^ posizione nella classifica individuale di categoria.

Per quanto concerne le categorie, altresì ottimi i risultati: Cat. AA al 2° posto Giuseppe Calò ed al 9° posto Alessandro Gaetani; Cat. A al 3° posto Alessandro Bizzieri ed al 5° posto Paolo Arcangioli.

Ovviamente soddisfatto il presidente Buglione: «Ormai sembra che siamo abbonati ai bronzi ma un terzo posto nell’olimpo mondiale dell’English Sporting è un risultato estremamente prestigioso che premia gli sforzi della Fidasc in una specialità così seguita e praticata da tutti i più forti tiratori del mondo».

Roma, 3 luglio 2018                                                                         L’Ufficio Stampa FIDASC36307361 1948503095162642 4269896837453840384 o